ELF CIV 18 – Vallelunga (Comunicato)

/, News/ELF CIV 18 – Vallelunga (Comunicato)

ELF CIV 18 – Vallelunga (Comunicato)

L’ultimo atto dell’ELF CIV 2018, Campionato Italiano Velocità è andato in scena nel week-end sul tracciato di Vallelunga. Le diverse condizioni climatiche affrontate hanno dato ulteriore incertezza al combattuto campionato SuperSport 600.

GARA 1

Nel primo pomeriggio di sabato, su pista bagnata si è corsa l’undicesima gara della SuperSport 600, ridotta a 13 giri a causa delle avverse condizioni meteo.  Massimo Roccoli dall’ottava casella con un guizzo felino balzava nelle primissime posizioni. Il pluricampione italiano disputava un duello fatto di sorpassi e di staccate al limite, lottando con il leader del campionato Marco Bussolotti, fino all’uscita di scena di quest’ultimo a causa di una scivolata. Massimo vinceva la sua prima gara stagionale agguantando così la leadership del campionato.

 

  1. Roccoli Yamaha               26’42.532
  2. Manfredi Yamaha                  +16.315
  3. Ottaviani Yamaha                 +19.424

 

GARA 2

La dodicesima ed ultima prova del Campionato ELF CIV 2018 si è disputata domenica nel tardo pomeriggio. La gara si è corsa regolarmente nei 16 giri previsti e sotto un pallido sole. Massimo Roccoli. Partito come una saetta dalla terza fila, Massimo era subito in lotta con i primi. Da qui in poi ha fatto una gara di testa, mantenendone il controllo in ottica campionato. Con l’ottava posizione in gara Roccoli si è aggiudicato il suo sesto titolo italiano SuperSport 600 ed ha riportato alla vittoria la casa dei tre diapason che non si aggiudicava il titolo della Supersport dal 2010.

  1. Bussolotti Yamaha              26’59.464

….

8 Roccoli                                             Yamaha               + 10.593

 

 

Massimo Roccoli: “Vincere è sempre bello, ma il sesto titolo tricolore ha un sapore particolare anche per l’elevato livello di questo campionato. Nella gara di sabato le condizioni meteo erano alquanto avverse, per cui vincere è stato incredibile. Nella gara di domenica ho controllato, contando i giri che mi separavano dal mio sesto titolo. Ringrazio il Team GAS Racing Team, Paolo Meluzzi, Stefano Morri, Damiano, Massimo, Mario, Alessandro e tutti quelli che mi sostengo ai quali dedico questo titolo”

2019-02-04T01:06:59+00:00Ottobre 7th, 2018|CIV 2018, News|