Massimo Roccoli – Misano (Round 1)

/, News/Massimo Roccoli – Misano (Round 1)

Massimo Roccoli – Misano (Round 1)

In terra di Romagna si è disputato il primo doppio appuntamento stagionale del Campionato Italiano Velocità 2019, nel tracciato di Misano Adriatico la SuperSport 600 non ha deluso le aspettative regalando a tutti gli appassionati delle gare al cardiopalma.

GARA 1

Nella prima prova stagionale, Massimo Roccoli partiva benissimo dalla seconda fila e si portava subito in seconda posizione. Il pilota del team Rosso Corsa nell’arco di pochi giri si trovava nel gruppetto di testa composto da tre piloti, con un buon margine di vantaggio sugli inseguitori. La lotta per la vittoria era ristretta ai primi tre, con Roccoli che manteneva saldamente il secondo posto. Negli ultimi tre giri un calo di gomme rallentava il campione Italiano, che riusciva comunque a conquistare il terzo posto.

Gara 1: 1) Gabellini (Yamaha) – 2) Valtulini (Kawasaki) – 3) Roccoli (Yamaha) – 4) Okamoto (Yamaha) – 5) Manfredi (Yamaha)

GARA 2

Seconda gara del Campionato Italiano Velocità Supersport 600 per Massimo Roccoli al Misano World Circuit. La gara odierna si è disputata in una giornata di sole e con temperature miti, ed ha preso il via nel tardo pomeriggio. Così come ieri, ed in seguito ai risultati delle qualifiche, Roccoli è partito dalla seconda fila. La gara disputata su 11 giri a seguito di una ripartenza per bandiera rossa. Roccoli partiva ancora molto bene, transitando al secondo posto al termine del primo passaggio. Lottando nel gruppo di testa Roccoli manteneva la posizione sino al settimo giro, quando scendeva al quarto posto. Nei giri finali i piloti del gruppo di testa si scambiavano ripetutamente le posizioni sino alla bandiera a scacchi, che vedeva il pilota del team Rosso Corsa conquistare il podio.

 

Gara 2: 1) Gabellini (Yamaha) – 2) Roccoli (Yamaha) – 3) Manfredi – 4) Mercandelli (Honda) – 5) Ottaviani (Yamaha)

 

Massimo Roccoli: “Due podi sono un bilancio più che positivo per questo primo weekend di gare di Misano. Abbiamo cercato di recuperare il gap che ci separava da Gabellini, il quale è stato molto veloce in questo fine settimana, ma purtroppo non è stato possibile. Ho un ottimo team che lavorerà per essere ancora più competitivo nel prossimo appuntamento. Ringrazio Beppe Amato e tutti i ragazzi del team oltre a tutti i miei sostenitori”.

2019-04-14T13:01:11+00:00Marzo 31st, 2019|CIV 2019, News|