CIV 2019 Round 3 (Comunicato)

//CIV 2019 Round 3 (Comunicato)

CIV 2019 Round 3 (Comunicato)

Nel torrido fine settimana di fine giugno si è disputato il terzo doppio appuntamento stagionale del Campionato Italiano Velocità 2019, nel tracciato di Imola la SuperSport 600 non ha deluso le aspettative regalando a tutti gli appassionati delle gare appassionanti.

GARA 1

Nelle due sessioni di qualifica il sei volte campione italiano ha ottenuto la settima posizione con un giro in 1’53”364, nonostante abbia potuto percorrere solo pochi giri a causa di una scivolata a metà turno. Nella prima gara Roccoli ha preso il via dalla terza fila, nella gara che si è disputata nel pomeriggio in una giornata soleggiata e calda.

Massimo scattava bene al via ed era sesto alla conclusione del primo passaggio. Stabilmente nel gruppo di testa il pilota del team Rosso Corsa controllava la gara e conduceva al comando il nono ed il decimo giro. Nell’ultimo giro Roccoli con un colpo da maestro era il più veloce in uscita dall’ultima variante e tagliava per primo il traguardo andando così a vincere la sua seconda gara della stagione.

Gara :  1) Roccoli (Yamaha) – 2) Stirpe (MV Agusta) – 3) Gabellini (Yamaha) – 4) Manfredi (Yamaha) – 5) Bussolotti (Yamaha)

GARA 2

Seconda gara del CIV Supersport 600 per Massimo Roccoli nel tracciato di Imola. La gara si è disputata in una giornata calda, nel tardo pomeriggio. Il sei volte campione italiano scattava molto bene al via e si portava in seconda posizione al termine del primo giro, ma già nel secondo andava in testa e ci rimaneva sino al settimo passaggio. Roccoli perso la prima posizione, controllava la gara, non potendo evitare la fuga del leader che accumulava un piccolo vantaggio. Massimo era bravo a restare in testa al gruppo degli immediati inseguitori e tagliava il traguardo in seconda posizione.

 

Gara 2: 1) Gabellini (Yamaha) – 2) Roccoli (Yamaha) – 3) Manfredi (Yamaha) – 4) Stirpe (MV Agusta)  …

Massimo Roccoli: “E’ stato un bel weekend anche se molto stancante, soprattutto a causa del grande caldo. Sono molto contento dei risultati conseguiti in queste due gare che mi hanno divertito molto. Oggi ho dato il massimo e sinceramente non potevo fare di più. Conosco bene Gabellini e sapevo che avrebbe fatto una buona gara. Quando mi ha superato ho perso altre posizioni, ma ho reagito subito e sono riuscito a conquistare la seconda posizione. Un risultato importante anche per la classifica che nonostante siamo solo a metà campionato sta prendendo una fisionomia ben chiara. Voglio ringraziare la mia squadra perché anche oggi la mia moto è stata eccezionale”.

2019-06-30T19:22:07+00:00Giugno 30th, 2019|CIV 2019|